NOSY IRANJA L’ISOLA DELLE TARTARUGHE

L’isola delle tartarughe. Semplicemente il meglio per chi è alla ricerca del mare più bello e vuole vivere l’esperienza della “passeggiata nell’oceano”. Indimenticabili i suoi colori, il suo mare, il villaggio dei pescatori e la piccola scuola sulla collina del faro: esperienze vere che rimarranno nel vostro cuore. A pranzo il lusso di una grigliata a base di pesce, carne e pollo con contorni di ogni tipo, servita dal nostro cuoco in spiaggia, non mancheranno la pasta ai frutti di mare e un prestigioso aperitivo con spumante. Tanta qualità per l’escursione più bella.
L’isola delle tartarughe. Semplicemente il meglio per chi è alla ricerca del mare più bello e vuole vivere l’esperienza della “passeggiata nell’oceano”. Indimenticabili i suoi colori, il suo mare, il villaggio dei pescatori e la piccola scuola sulla collina del faro: esperienze vere che rimarranno nel vostro cuore. A pranzo il lusso di una grigliata […]

Giappone cultura millenaria

in Giappone la cultura del relax ha radici antichissime
serenità, purezza, benessere fisico e spirituale sono gli ingredienti che vengono offerti per vivere un’esperienza di rilassamento che ha quasi il sapore di una magia. È una cultura che deriva dall’antica religione giapponese, lo Shinto, che promuoveva l’abitudine di immergersi nelle “miracolose e rigeneranti” acque naturalmente calde e ricche di minerali, capaci di rigenerare spirito corpo, nei cosiddetti Onsen: centri termali che oggi si trovano diffusamente sia all’aperto che al coperto, immersi nella natura, isolati dalle caotiche città.

in Giappone la cultura del relax ha radici antichissime
serenità, purezza, benessere fisico e spirituale sono gli ingredienti che vengono offerti per vivere un’esperienza di rilassamento che ha quasi il sapore di una magia. È una cultura che deriva dall’antica religione giapponese, lo Shinto, che promuoveva l’abitudine di immergersi nelle “miracolose e rigeneranti” acque naturalmente calde e ricche […]

GIAPPONE

Al Santuario
Prima di entrare in un Santuario si fa un’abluzione per purificarsi. Ci si sciacqua la bocca e le mani tramite un mestolo e una fontanella che si trova proprio all’entrata del Santuario.
Fuori dai santuari shintoisti si vedono appese delle tavolette di legno, dove solitamente si scrivono dei messaggi rivolti agli Dei, desideri o ringraziamenti. Così avviene anche con le tanichette di sake.
Inoltre si può lasciare un’offerta nel contenitore e in cambio si prende un foglietto di carta della fortuna con su scritto un messaggio: può essere una frase fortunata o una sfortunata sul proprio futuro . Dopodiché si annoda il foglietto.

Al ristorante
I giapponesi tengono molto all’igiene personale e per questo nei ristoranti danno sempre una salviettina (o asciugamanino a seconda del posto) umida e calda per lavarsi le mani.
Il the verde (tiepido) è sempre gratis e viene servito subito, prima di ordinare. In alternativa si può chiedere un bicchiere d’acqua ma… state attenti perché in Giappone il bicchiere d’acqua è sempre pieno di cubetti di ghiaccio! Non importa se è inverno e fuori c’è il gelo… loro abbondano col ghiaccio (anche per le bibite vale lo stesso discorso)
Se non capite il giapponese, c’è quasi sempre un menu in inglese o, altrimenti, potete interpretare il menu attraverso le foto dei piatti e fare la vostra scelta indicando la foto.

Raffreddore:
E’ un gesto di estrema maleducazione starnutire o soffiarsi il naso in pubblico (se vi capita, cercate di scusarvi più che potete, se non volete offendere chi vi sta attorno). I giapponesi infatti, quando sono raffreddati, nascondono il naso sotto a una mascherina, come quella dei medici. Quindi se in Giappone vedete qualcuno così “mascherato”, sappiate che non lo fa per il troppo inquinamento.

Il Bagno:
I Giapponesi fanno il bagno… dopo essersi lavati! Questa pratica si chiama ofuro: c’è un locale dove ci si lava insaponandosi seduti su di uno sgabellino e ci si risciacqua con l’acqua di un catino. Dopo essersi lavati si entra nella vasca da bagno dove non si usa alcun tipo di sapone; questo “rito” giapponese è d’obbligo nelle case dei giapponesi.

Attenzione: una volta che avete finito di stare in ammollo nell’acqua (solitamente bollente) non dovete svuotare la vasca! La stessa acqua servirà a chi farà il bagno dopo di voi (per questo motivo dovete lavarvi molto accuratamente prima di entrarvi). La vasca viene riempita in serata, in quanto i giapponesi amano fare il bagno prima di cena. Gli ospiti entrano per prima: se siete a casa di amici giapponesi, i primi a fare il bagno sarete voi (in pratica vi viene regalato il momento in cui l’acqua è più calda).

Il Washlet:
E’ il WC che, prima o poi verrà utilizzato in tutto il mondo. Water e bidet convivono in un solo super funzionale sanitario, migliorando la qualità della vita e salvando spazio nei nostri bagni.

I “buttadentro”:
Si chiamano “oshiya”, gli addetti delle ferrovie che “aiutano” le persone a entrare nei treni quando questi sono pieni. I giapponesi, si sa, sono timidi e non amano essere scortesi, quindi ci pensano i professionisti, con tanto di guanti bianchi, a fare in modo che le persone non arrivino in ritardo a lavoro!

Yen? La moneta giapponese, che noi chiamiamo “yen”, correttamente si pronuncia “en”. Solamente gli abitanti di Tokyo, dicono “yen”.

Auguri di buon anno:
In giapponesi augurano “Buon Anno Nuovo” soltanto dal primo giorno del nuovo anno. Prima del capodanno effettivo si augura di trascorrere “Buone feste di inizio anno”.

Fiori:
La tradizione vuole che al cimitero si regali un solo fiore al defunto. Quindi attenti, se volete regalare dei fiori, fate in modo che sia più di uno.

Lavorare con calma:
Il mito del giapponese che lavora tanto non è del tutto corretto. Infatti, è vero che spesso fanno glistraordinari e non fanno tante vacanze lunghe, ma è anche vero che ai giapponesi piace lavorare senza fretta, ma in modo preciso per evitare di commettere errori. C’è da considerare, anche, che in Giappone ci sono festività nazionali durante le quali i giapponesi approfittano per andare in vacanza (per esempio durante la Golden Week).

Famiglia:
Se una famiglia ha solo figlie femmine, è usanza “adottare” il genero affinché il nome della famiglia non si estingua. In questo caso, il genero andrà a vivere con la moglie in casa dei suoceri e così sarà un membro della famiglia a tutti gli effetti. In Giappone infatti, i membri della famiglia non sono essenzialmente i parenti, ma sono gli abitanti della stessa casa. Ad esempio, un vicino di casa è più importante di un fratello sposato che abita in un’altra città.

Hotel a tariffa oraria:
Questi tipi di hotel sono spesso frequentati da coppie regolarmente sposate. Gli appartamenti giapponesi sono molto piccoli e con i bambini per casa, mamma e papà non riescono a trovare una certa intimità. Così, per una sera, lasciano i figli a casa con la baby-sitter e si recano in questi fastosi hotel, camere ovattate, letti semovibili, musica in sottofondo, champagne e… finalmente soli!

Capsule hotel:
Questi hotel sono invece frequentati da impiegati che, avendo lavorato fino a tardi (cosa normale in Giappone), preferiscono pernottare in città anziché farsi ore di viaggio in treno per tornare a casa. Per “capsula” s’intende una stanzetta delle dimensioni di un letto e alta circa un metro; vi si entra tramite uno sportello e all’interno si trovano la TV, la radio e l’aria condizionata.

Matrimonio:
I giapponesi credono contemporaneamente in due religioni: lo shintoismo e il buddhismo. Mentre per i funerali ci si rivolge al buddhismo, il matrimonio si svolge con rito shintoista. Alcuni giapponesi però, pur non essendo cristiani, si sposano con rito protestante perché considerano la cerimonia più bella e le spose non sanno resistere al fascino dell’abito bianco con il velo.

Al Santuario
Prima di entrare in un Santuario si fa un’abluzione per purificarsi. Ci si sciacqua la bocca e le mani tramite un mestolo e una fontanella che si trova proprio all’entrata del Santuario.
Fuori dai santuari shintoisti si vedono appese delle tavolette di legno, dove solitamente si scrivono dei messaggi rivolti agli Dei, desideri o ringraziamenti. […]

INDIA

Quasi nessuno paga le tasse
Ci credereste? Solo il 3% della popolazione indiana (1,2 miliardi di persone) paga le tasse sul reddito. Una possibile spiegazione è che l’agricoltura ne è esente, e circa due terzi degli indiani vive in aree rurali. Una grossa fetta dell’economia è poi informale o sommersa, per cui diventa più difficile raccogliere le tasse. Migliaia di persone, invece, tra cui molti giovani, sono disoccupati e non possono quindi pagare nessuna tassa. Molti pensano che i problemi finanziari del paese potrebbero risolversi in un attimo, se questo buco fosse riempito.

L’esercito dei “detective da matrimonio”
Un mio amico mi disse che prima del suo matrimonio combinato , aveva il sospetto che i suoi futuri suoceri avessero ingaggiato un detective privato per controllare se fosse stato con qualche altra ragazza in passato. La verità è che aveva già avuto una ragazza, ma il detective (fortunatamente per il mio amico) non riuscì mai a scoprirlo e il matrimonio fu celebrato lo stesso. Le compagnie che offrono questo tipo di servizio sono in crescita e ne esistono circa 15 mila attive. “Non è spiare”, ci dice una donna che si è rivolta a questo servizio per far controllare un potenziale marito della sorella. “Ci ha detto che viene da una buona famiglia, ma dobbiamo sapere se ci sta dicendo la verità oppure no”.

Il giornale quotidiano
Mentre i Paesi Occidentali piangono la scomparsa dei quotidiani cartacei, l’industria della carta stampata in India è in forte crescita. Considerato il tasso di alfabetizzazione crescente, il poco utilizzo di internet e l’alto numero di lingue parlate nel Paese, moltissime persone comprano i quotidiani. Inoltre, costano molto poco e questo fa sì che i lettori siano distribuiti tra tutte le classe sociali. Un’altra ragione per cui i piccoli quotidiani sono in crescita è che, con l’economia in crescita, ci sono molti più fondi disponibili per la pubblicità e la pubblicazione di annunci. Anche il mercato delle riviste e giornali di seconda mano è da prendere in considerazione. Si possono vendere riviste a un uomo con un baracchino a bordo della strada che poi le rivenderà – ci sono persone, infatti, molto contente di pagare per leggere un vecchio numero dell’Economist se costa meno di quello in edicola.

Suonate il clacson, per favore!
Dipinta sul dietro di quasi tutti i camion e furgoni c’è la scritta “Suonate il clacson, per favore”. Suonare il clacson viene incoraggiato in India per i guidatori che arrivano da dietro ad un altro veicolo. Il problema è che non viene usato con moderazione. Un guidatore di rickshaw mi dice che suona il clacson circa 150 volte al giorno, una stima prudente, considerato che il durante lo ore di traffico più pesante può arrivare a suonarlo ogni 30 secondi circa. Il clacson di un rickshaw poi produce un suono di circa 93 decibel (molto vicino a quello di un trapano elettrico); il rumore prodotto da tutti i veicoli può quindi paragonarsi ad un jet che decolla. Un rumore assordante, direi.

Non è un paese di anziani
L’India è una nazione di giovani. Più della metà dei suoi 1,2 miliardi di persone hanno meno di 23 anni e 2/3 ne hanno meno di 35. Molti giovani indiani provano un senso di orgoglio per la loro nazione e non guardano più all’Occidente con invidia. Mumbai è diventata di moda quanto la rivale Brooklyn e sede di famosi musical di successo prodotti in loco. Molti giovani rifiutano le vecchie professioni tradizionali per lanciarsi in carriere artistiche e nello spettacolo. I circuiti dei festival musicali organizzano gli spettacoli anche nel deserto e città come Bangalore, Delhi, Mumbai e Chennai stanno diventando famose per i grandi concerti dal vivo.

Dovunque vai, c’è una sedia di plastica
Sembra incredibile, ma è vero. Ovunque andiate, troverete sempre una sedia di plastica, da qualche parte!

Ingrassare è bello
“Hai messo su un po’ di chili”, mi ha detto la mia operatrice in banca con un bel sorriso stampato in viso. Inizialmente ero sbalordito, ma poi mi sono abituato al fatto che metter su un po’ di chili è considerato un complimento, un segno che si sta bene e in salute. Quello che però mi ha sorpreso è che il numero di obesi e diabetici in India è in aumento. Fermatevi alle stazioni di servizio e vedrete una fila di indiani che si ingozzano da McDonalds o con altro cibi trattati. Le quantità di riso (che si trasforma tutto in zucchero), per chi se le può permettere, sono aumentate e vengono solitamente accompagnate da salse e condimenti vari fritti nell’olio di semi, o peggio ancora, nell’olio di palma. Era molto comune vedere vecchi indiani con una bella pancia (amorevolmente chiamata paunch, pancione), e con la maggior parte della popolazione che combatte ogni giorno contro la fame e la denutrizione, c’è un generale aumento del girovita nelle città.

Gli ispettori dello sputo
Mumbai ha introdotto gli ispettori dello sputo per trovare coloro che condividono la loro saliva nei luoghi pubblici. Molte persone sputano dopo aver mangiato il paan (una mistura di noce di betel, areca e, a volte, tabacco – che si mastica ma non si inserisce). Il masticamento produce una chiazza rossa che si può vedere su molti muri bianchi. È molto comune vedere il segnale “non sputare” nei taxi, nei rickshaw e nelle facciate degli edifici. La preoccupazione è che la saliva e il muco sono responsabili della trasmissione della tubercolosi. È stata anche avviata una campagna contro lo sputo nel Paese.

I pulitori di orecchie
Chiunque sia stato in India, anche solo per pochi giorni, si ricorderà bene dei venditori ambulati ai lati dele strade, che sono una caratteristica molto importate per il Paese. L’inventiva e le risorse degli indiani è unica al mondo – ci sono persone che vi venderanno qualsiasi cosa o che vi forniranno servizi impensabili. Avete rotto l’ombrello? C’è un uomo che può aggiustarlo. Avete bisogno di rifissare i tacchi delle scarpe? C’è qualcuno disposto a venire a casa vostra a farlo. Che ne dite di un nuovo taglio di capelli dal barbiere sul bordo del marciapiede? Poi ci sono i servizi più seri – come l’ “aggiusta ossa” a bordo della strada, che rimette in sesto le fratture o il pulitore d’orecchie o l’uomo che vi toglie calli o vi cura l’alluce valgo. E c’è di più: queste sono antiche centenarie tradizioni che sono ancora molto forti. Alcuni pensano che siano in pericolo, visto che le nuove generazioni che scelgono di istruirsi e scegliere una professione diversa invece di occuparsi di quella di famiglia e considerato che le autorità cercano di toglierli dalla strada.

Non indossate vestiti nuovi il sabato
L’India potrà anche sfornare i migliori scienziati e ingegneri del mondo, ma il pensiero logico va a farsi benedire quando si tratta di seguire antiche superstizioni. Gli indiani hanno diverse osservanze: non indossare vestiti nuovi il sabato, non pulire la casa di sera per paura di spaventare la Divinità Lakshi, non accettare mai dei regali con la mano sinistra. Per molti – ricchi o poveri – osservare queste usanze fa ancora parte della cultura moderna. Troverete macchine nuovissime con delle ghirlande di fiori sul cofano perché si pensa che porti fortuna benedire la macchina prima di guidarla. Peperoncini, chili o lime appesi dentro la macchina o sulle porte delle case per scacciare il maligno. Molti aerei non hanno la fila numero 13, per evitare qualsiasi associazione con questo numero sfortunato.

Quasi nessuno paga le tasse
Ci credereste? Solo il 3% della popolazione indiana (1,2 miliardi di persone) paga le tasse sul reddito. Una possibile spiegazione è che l’agricoltura ne è esente, e circa due terzi degli indiani vive in aree rurali. Una grossa fetta dell’economia è poi informale o sommersa, per cui diventa più difficile raccogliere […]

NEW YORK

Gli eventi in corso ogni settimana a New York sono infiniti, e tra i tanti troverete di certo lo spettacolo di qualche celebrità che non avreste mai sognato di vedere dal vivo. La città ospita un numero immenso di locali notturni, dai bar più squallidi alle discoteche più alla moda, dove potrete festeggiare a vostro piacimento.

Apollo Theater

La patria del groove
locale di musica / celebrità
Harlem
253 W 125th St
all’altezza di Frederick Douglass Blvd

Il fulcro degli scontri politici e della musica di Harlem sin dal 1914, l’Apollo ha ospitato praticamente tutti i possibili artisti neri di fama mondiale tra gli anni ’30 e gli anni ’40, come il re del jazz, Charlie Parker. Oggi l’Apollo ospita concerti di musica hip-hop e R&B. Le serate del mercoledì hanno contribuito a lanciare artisti leggendari come Ella Fitzgerald e James Brown.
Indirizzo web: www.itsshowtimeattheapollo.com

B Bar and Grill

B come Bellissimo
East Village
40 E 4th St, 10009
all’angolo di Bowery

Il B Bar è un locale con ristorante annesso frequentato da una clientela particolarmente elegante, ed è molto affollato quasi tutte le sere. Il martedì è la serata gay, ad alto tasso energetico (le donne possono entrare, ma solo se estremamente alla moda e accompagnate da ragazzi altrettanto prestanti). Il locale è inoltre frequentato da celebrità. Il giardino rimane aperto anche d’inverno.Orari: lunedì 11:30 – 01:30 , da martedì a domenica 10:30 – 03:00

Barramundi

Relax in stile australiano
bar a tema
Lower East Side
147 Ludlow St
tra Stanton st e Rivington St

Nel Lower East Side troverete questo locale frequentato da artisti, gestito da australiani, con tavoli accoglienti, drink a prezzi accessibili e un bel giardino in ombra dove trascorrere un po’ di tempo entrando, per quanto possibile, nello spirito australiano proprio nel cuore di New York.

Bemelman’s Bar

bar / musica tradizionale / glamour
(lusso)
35 E 76th St, 10021
Carlyle Hotel

Indicazioni:
Metropolitana fino a 77th St

all’altezza di Madison Ave

Bar dall’atmosfera antiquata e romantica, grazie anche agli animali al pascolo dipinti sugli incredibili murales da uno dei precedenti clienti del Carlyle, Ludwig Bemelman. La musica del pianoforte è il sottofondo ideale per rilassarsi lontani dal traffico della città. Orari: da lunedì a sabato 12:00 – 02:00 domenica 12:00 00:30

Indirizzo web: www.thecarlyle.com

Blue Note

A ritmo di jazz
bar / jazz/blues / locale che serve cibo
Greenwich Village
131 W 3rd St
all’altezza della 6th Ave

I grandi nomi della musica si esibiscono presso il più famoso (e costoso) jazz club di New York, aumentando quindi il numero di turisti che lo frequentano. Il ristorante serve portate a base di carne rossa e pesce. I membri del Blue Note possono usufruire di sconti (iscrivetevi tramite il sito web). Orari: da domenica a giovedì 18:00 – 01:00 , venerdì e sabato 18:00 – 02:00 spettacoli 20:00 & 22:30

Indirizzo web: www.bluenote.net

Bowlmor Lanes

Strike!
bar a tema / sport
Greenwich Village
110 University Pl
tra la 12th st e la 13th st

Il bowling è una delle mode del XXI secolo, come dimostra questo locale, frequentato dalla clientela più in. La colonna sonora a base di musica disco e il bowling fluorescente al buio (lunedì sera) creano un’atmosfera retro che non ha nulla da invidiare a una discoteca alla moda (grazie anche alle visite frequenti da parte di Julia Roberts e altre celebrità). Potrete tentare di fare strike fino alle 04:00 venerdì e sabato. Orari: lunedì e venerd’ 11:00 04:00 , martedì e mercoledì 11:00 – 01:00 , giovedì 11:00 – 02:00 , sabato 11:00 – 04:00 , domenica 11:00 – 01:00

Indirizzo web: www.bowlmor.com

Campbell Apartment

La classe non è acqua
cocktail bar / abbigliamento elegante
(medio)
Midtown
15 Vanderbilt Ave
Grand Central Terminal
tra 42nd st e 43rd st,

Costruito dal miliardario John Campbell come rifugio personale negli anni ’20, questo appartamento in stile italiano è stato poi utilizzato come deposito per la polizia e stanza dei comandi. Oggi il locale ospita un bar di classe che serve ottimi cocktail; l’abbigliamento è fondamentale. Il venerdì e il sabato è frequentato da una clientela particolarmente elegante amante dei sigari cubani.
Orari: da lunedì a sabato 15:00 – 01:00 , domenica 15:00 – 23:00

Indirizzo web: www.franklinhotel.com

Pravda

Martini, Martini, Martini!
cocktail bar
Soho
281 Lafayette St, 10012
tra Prince st e Houston

Indossate i vostri abiti più eleganti e un’aria di superiorità se volete superare i buttafuori all’entrata di questo locale pieno di fumo, in stile pseudo-est-europeo. Ne vale veramente la pena, specialmente per gli ottimi Martini; la lista di drink alla vodka, lunga due pagine, comprende il Canada’s Inferno Pepper e il Rain Organic, creato proprio in questo locale.
Orari: lunedì e martedì 17:00 – 01:00 , mercoledì e giovedì 17:00 – 02:00 , venerdì e sabato 17:00 – 03:00 , domenica 18:00 – 01:00

Boom Boom Boom @ the standard hotel

Martini, Martini, Martini!
cocktail disco lounge
848 Washington Street e 13th Street (18th floor)

A New York gli hotel sono i nuovi locali notturni, e se siete abbastanza fortunati da trovarvi qui, sappiate che il Boom Boom Room è uno dei club più esclusivi al mondo: bar, cocktail lounge, rooftop e piscina con meravigliosa vista a 360° che spazia su Manhattan, Hudson River e Jersey City. Madonna, Justin Timberlake, Marc Jacobs, Jude Law sono di casa in questo lounge che alcuni hanno definito il nuovo Studio 54. Arredi e decori che richiamano gli opulenti anni ’80 nella zona cocktail lounge dove un enorme lampadario domina il centro della sala, e luxury chic total black nella zona bar e piscina. Date un’occhiata anche al bagno se non soffrite di vertigini o siete timidi, le vetrate panoramiche a tutt’altezza vi raggiungono anche lì!

Il locale è aperto al pubblico sino alle 10 pm, e non avrete difficoltà ad entrare fino alle 9.30 pm per godervi lo spettacolo, dopo di che, per entrare al party più hot & trendy di NYC potete solo sperare di avere buone conoscenze e il nome in lista .

Indirizzo web : http://standardhotels.com/new-york-city/

Gli eventi in corso ogni settimana a New York sono infiniti, e tra i tanti troverete di certo lo spettacolo di qualche celebrità che non avreste mai sognato di vedere dal vivo. La città ospita un numero immenso di locali notturni, dai bar più squallidi alle discoteche più alla moda, dove potrete festeggiare a vostro […]

RIO DE JANEIRO

Rio è la capitale mondiale dell’eterna festa. Questa città brasiliana ha una frizzante vita notturna: offre concerti live di ogni genere, cinema d’essai, laid-back jazz e chorinho, brevi intermezzi strumentali, open-air bars e fantastiche sale da ballo di samba.

Academia da Cachaça

Vi piace il vostro liquore?
Cocktail lounge
Leblon
Rua Conde de Bernadotte 26G

Sebbene quasi ovunque la cachaça(liquore di canna) venga svilito, qui questo liquore forte e corposo è stato riabilitato (trattamento che meritava). Insieme a piatti gustosi ed economici questo locale, con sala interna e dehors, serve diverse varietà di cachaça:potete ordinarlo liscio, con miele e lime o sotto le spoglie una caipirinha alla frutta. Per golosità (e attenti, perché qui potreste ubriacarvi), ordinate la batidaal frutto della passione (cachaçae succo di frutta al frutto della passione).
Orari: 12:00 – 01:00 da domenica a giovedi, fino alle 02:00 Venerdì e Sabato.

Amarelinho

Bar / Cafe
Cinelândia
Praça Floriano 55

Facile da trovare grazie alla luminosa insegna amarelo(gialla), l’Amarelinho occupa una splendida posizione in Praça Floriano, sullo sfondo del Teatro Municipal. Camerieri in divisa gialla servono centinaia di chopequi, destreggiandosi fra i tavolini stipati di clienti. Questo locale è famoso anche per servire ottimi pranzi ed aperitivi.
Orari: 11:00 fino all’ultimo cliente

Bar d’Hotel

Arredamento trendy
Bar / panorama / relax
Leblon
Av Delfim Moreira 696
Marina All Suites
Piano 2° piano

Lo sciabordio delle onde in sottofondo è soltanto una delle tante attrattive di questo locale raffinato, che si affaccia sulla spiaggia di Ipanema. Questo minuscolo bar attira una clientela trendy e modaiola, che si rifugia fra le mura intime di questo locale per gustare i cocktail tropicali e ascoltare un po’ di musica elettronica.
Orari: 18:00 – 02:00

Bunker

Club/disco / elettronica/dance
Copacabana
Rua Raul Pompéia 94

Famoso per organizzare feste durante tutta la settimana, il Bunker è una delle maggiori attrattive di Copacabana. In ognuna delle 3 sale si suona un tipo di musica diversa (hip-hop, acid jazz, rock, trance, deep house e molto altro) e la clientela è un mix cosmopolita di Carioca e turisti provenienti da ogni parte del mondo. Durante i weekend il locale è affollatissimo: vi conviene arrivare presto e trovarvi un tavolino prima che arrivi il grosso della folla (intorno all’ 01:00 ).
Orari: 23:30 – 03:00 Martedì – Domenica.

Casa da Matriz

Art House
Club/disco / cocktail lounge / legato all’arte
Botafogo
Rua Henrique de Novaes 107

Sulle pareti di questo locale all’avanguardia in Botafogo sono allineati una lunga serie di opere d’arte. Con varie sale da scoprire (come il salone, la sala proiezione e la sala da ballo) questo vecchio palazzo di due piani incarna il lato creativo dei Carioca. Consultate il sito web per vedere il calendario-eventi.
Orari: 23:30 – 05:00 Lun e Mar-Sabato.

Indirizzo web: www.casadamatriz.com.br

Casa Rosa

Antico bordello
Club/disco / distretto commerciale
Laranjeiras
Rua Alice 550

Nei primi anni del ‘900, Casa Rosa era uno dei bordelli più famosi della Rio “a luci rosse”. Col passare del tempo le cose sono cambiate e la casta Casa Rosa si è trasformata in uno dei locali notturni più gettonati di Rio. C’è un enorme patio oltre ad alcune sale da ballo, dove vari gruppi musicali si esibiscono durante tutta la notte. Il sabato è il giorno migliore per andare, anche se Casa Rosa, da qualche tempo, organizza delle domeniche di roda de samba, che attirano una folta schiera di avventori, soprattutto brasiliani.

Orari: 23:00 – 05:00 Ven. e Sab, 19:00 – 02:00 Domenica.

Drinkeria Maldita

Bar / rock/pop / DJ
Botafogo
Rua Voluntários da Pátria 10

Questo locale hippie, consigliato dai ragazzi di Casa da Matriz, è stato inaugurato nel 2007 ed è tuttora una delle maggiori attrattive di Botafogo. All’interno sono appesi poster di band e opere di pop art; mentre i Dj rendono omaggio alla musica rock giocando alla consolle. Ci sono anche una dozzina di tavoli fuori sul marciapiede: sedetevi qui per assaggiare uno dei 32 originalissimi cocktail elencati nel menù.
Orari: 18:00 – 04:00 Mar-Domenica.

Rio Scenarium

Bar / club/disco
Lapa
Rua do Lavradio 20

Uno dei locali più amati a Rio, Rio Scenarium si sviluppa su 3 piani, ciascuno arredato con raffinati mobili antichi. Sui balconi del primo piano, che danno sul palcoscenico, dei ballerini si scatenano a ritmo di samba (dagli influssi jazz), choroor pagode. Rio Scenarium ha ricevuto un sacco di ottime recensioni dalla stampa estera, diventando così un locale all’ultimo grido.
Orari: 18:30 – 02:00 Mar-GIo, 19:00 – 03:00 Ven e Sabato.

Skylab Bar

Una vista dall’alto
Bar / panorama
Copacabana
Av Atlântica 3264
Rio Othon Palace
Piano 30° piano

Il punto di forza del Rio Othon Palace è il panorama. Dal 30° piano in su la costa della Cidade Maravilhosa(Città Meravilgiosa) si spiega davanti ai vostri occhi. Sedetevi qui a godervi lo spettacolo, sorseggiando una caipirinha(un cocktail fatto con liquore di zucchero di canna).
Orari: 19:00 – 24:00.

Teatro Rival Petrobras

Teatro / musica dal vivo
Cinelândia
Rua Álvaro Alvim 33

VIcino a Praça Floriano, questo teatro di 450 posti è diventato il palcoscenico non solo di musicisti famosi e apprezzati, ma anche di nuovi gruppi emergenti. Quattro o cinque volte a settimana, il Teatro Rival ospita gruppi di MPB, pagode,samba, chorinhoand forró. I biglietti possono essere acquistati sul sito web Ticketronics.

Indirizzo web: www.rivalbr.com.br

Rio è la capitale mondiale dell’eterna festa. Questa città brasiliana ha una frizzante vita notturna: offre concerti live di ogni genere, cinema d’essai, laid-back jazz e chorinho, brevi intermezzi strumentali, open-air bars e fantastiche sale da ballo di samba.
Academia da Cachaça
Vi piace il vostro liquore?
Cocktail lounge
Leblon
Rua Conde de Bernadotte 26G
Sebbene quasi ovunque la cachaça(liquore di […]

SINGAPORE

Evitate di bere troppi Singapore Sling nelle lobby degli alberghi, e piuttosto bevete in uno dei simpatici bar di Chinatown, o puntate a un locale di Mohamed Sultan Road per ballare un po’. I locali dove si suona musica dal vivo non sono un granché, a meno che non amiate le ‘cover band’, il jazz registrato in sottofondo o i pezzi classici al pianoforte in stile Richard Clayderman. Però la situazione sta lentamente migliorando e, benché rari, ci sono gruppi blues, jazz e indie bands che suonano in diversi pub e club in giro per la città.

Brewerkz

Microbirreria / cibo disponibile sul posto
Clarke Quay
30 Merchant Rd, 058282
01-05 Riverside Point Centre

Una delle gemme di Singapore, questa estesa micro-birreria e ristorante produce e offre otto tipi di birra. La gradazione alcolica varia, da 4.5% a 6%, ma sono tutte birre eccellenti. Un assortimento di sette tipi è un buon modo per capire quale sia la vostra preferita. La cosa migliore è lo ‘happy hour’ dell’ora di pranzo, quando potete bere boccali incredibilmente economici e del cibo di ottima qualità.
Orari: a domenica a giovedì 12:00 – 24:00 , venerdì e sabato 12:00 – 01:00

Crazy Elephant

Creato per il comfort
Bar / jazz/blues / musica dal vivo
Chinatown
3E River Valley Road, 179024
01-07 Clarke Quay

Proprio sul lungofiume, il miglior bar di Singapore con musica dal vivo offre birra, uomini e blues. Già il rumore che si sente dalla strada (Clarke Quay) significa che non potete perdervi questo locale, che è il pezzo forte della zona, del cui risanamento rappresenta il primo mattone. Se la musica dal vivo diventa tropppo forte dopo qualche pinta – e credeteci, può diventarlo -, ci si può sedere all’aperto sotto inspiegabili ninfee.
Orari: da domenica a giovedì 17:00 – 01:00 , venerdì e sabato 15:00 – 02:00

Indirizzo web: www.crazyelephant.com

Gotham Penthouse

Locale/disco
Clarke Quay
3A River Valley Road, 179020
Piano 3

Scuro e incredibilmente alla moda, l’ultimo arrivato tra i locali offre vivaci serate a base di musica dance e techno. C’è anche un salottino per riposarsi un po’ o per guardare beatamente le vasche delle veduse, enigamticamente illuminate.
Indirizzo web: www.gothampenthouse.com

Harry’s

Jazz e abiti da sera
Bar / jazz/blues / vedute
The Quays
28 Boat Quay

Qui una volta soleva venire Nick Leeson, il faccendiere che provocò il fallimento della Barings Bank. Lo Harry’s si accende presto, la sera, quando i leader di grandi società e vari espatriati raccontano storie improbabili e svolgono trattative estemporanee. Più tardi sopraggiungono avventori diversi ma accomunati dai ricchi portafogli, che vengono per ascoltare della buona musica jazz e per godersi le vedute della città. Il bar al piano di sopra è confortevole e si presta bene per il brunch della domenica.
Orari: da domenica a giovedì 11:00 – 01:00 , venerdì e sabato 11:00 – 02:00 spettacoli a partire dalle 22:00

Indirizzo web: www.harrys-bar.com.sg

Lot, Stock & Barrel

Un pub perfetto
Birreria / sport
Colonial District (‘Quartiere coloniale’)
29 Seah St

Se cercate un normale pub, allora Lot, Stock & Barrel è quello che fa per voi, col suo tavolo di biliardo, le freccette, i canali sportivi della TV via cavo e una discreta scelta di birre. Caratterizzato da un servizio semplice e concreto, generalmente viene frequentato, di sera, da un gran numero di escursionisti, che creano un ambiente vivace e pieno di gente, perfetto per bere qualche Foster’s, guardare il calcio in TV e magari flirtare.
Orari: da domenica a giovedì 17:00 – 01:00 , Venerdì 17:00 – 02:00 , Sabato 18:00 – 02:00

Paulaner Brauhaus

Birra e Blues
Microbirreria / bar a tema/specialità / musica dal vivo
Colonial District
9 Raffles Boulevard, 039596
01-01 Times Square
a Millenia Walk

I conoscitori della birra che semplicemente non sono felici se non hanno almeno qualche centinaio di birre tra cui scegliere non saranno delusi dal Brauhaus, un piccolo bar-ristorante tedesco di tre piani che produce anche birra. Vi raccomandiamo in particolare la lager Munich e le varietà scure della stessa marca. La sera c’è anche musica dal vivo, riconducibile a diverse tradizioni culturali.
Orari: da domenica a giovedì 11:30 – 01:00 , venerdì e sabato 11:30 – 02:00

Red Lantern Beer Garden

Vecchia Singapore
Bar / cibo disponibile / musica dal vivo
The Quays
50 Collyer Quay

Per gustare l’atmosfera della vecchia Singapore, dirigetevi al Red Lantern Beer Garden, che sorge lungo la baia e ha un’aria un po’ logora; qui ci sono spesso gruppi che suonano, vengono offerti pasti economici e si può bere della birra a un prezzo ragionevolmente basso. Può diventare un po’ chiassoso a tarda notte, per cui adeguatevi all’ambiente.

Rouge

Locale/discoteca
Orchard Road
180 Orchard Road, 238846
2F Peranakan Place

Situato su una strada con ‘shophouse’ restaurate (antichi edifici bassi, tipici del Sud-est asiatico, che in passato ospitavano botteghe) che cercano di conservare le loro atmosfere Peranakan, il Rouge esibisce una serie di angolini comodi e fessure, con un’enfasi particolare sul rosso profondo e sul velluto. Lo si può definire un locale lussoso ma dall’aria intima. Mercoledì è la serata ‘Love-Hotel’, con musica funk e groove, Il giovedì e il sabato c’è l’hip-hop, e il venerdì si trova un po’ di tutto.
Orari: da mercoledì a sabato 19:00 – 03:00

Indirizzo web: www.rougeclub.com

Toy Factory Theatre Ensemble

Un teatro di avanguardia
Spettacolo / teatro / letterario
Chinatown
15A Smith Street, 058929

Questa compagnia teatrale bilingue di avanguardia produce una vasta gamma di opere internazionali e locali. Tra le varie produzioni realizzate, ricordiamo la britannica Beautiful Thing, una storia d’amore gay trasposta da un complesso urbano inglese a un blocco singaporese dello ‘Housing and Development Board’ (‘Dipartimento per l’Edilizia e lo Sviluppo’); Shopping and F***ing; e Casa di bambola di Ibsen. Vegono anche realizzati spettacoli tradizionali cinesi.
Indirizzo web: www.toyfactory.org.sg

Zouk

River Dance
locale/discoteca / elettronica/dance / costoso/di lusso
Chinatown
17 Jiak Kim St

Indicazioni:
sulla riva sud del fiume Singapore, appena fuori dalla Promenade

Lo Zouk è un locale leggendario in Asia, e ha una fama internazionale. Attrae DJ molto importanti, e l’evento principale, lo ‘Zouk’, è una festa in stile Ibiza in un ambiente organizzato su più livelli, pulsante di ritmi techno e in stile ‘happy house’. Il prezzo del biglietto comprende l’ingresso al più moderno Phuture e al’esclusivo Velvet Underground.
Orari: da martedì a sabato 21:00 – 03:00 happy hour 23:00 – 24:00

Indirizzo web: www.zoukclub.com

Evitate di bere troppi Singapore Sling nelle lobby degli alberghi, e piuttosto bevete in uno dei simpatici bar di Chinatown, o puntate a un locale di Mohamed Sultan Road per ballare un po’. I locali dove si suona musica dal vivo non sono un granché, a meno che non amiate le ‘cover band’, il jazz […]

CAPE TOWN

Se siete pronti per un ‘jol’, come dice la gente del posto, il ritmo inebriante della città vi terrà svegli per tutta la notte a divertirvi. Da passioni classiche a ritmi latini, il suo contagioso amore per la musica dilaga in tutti i locali fatti su misura per ballare e trascorrere lunghe e frenetiche notti di festa.

Accoustic Music Café

Musica dal vivo / pub
Muizenberg
120 Main Rd

In questo locale, che è anche l’unico pub completamente vegetariano del Sud Africa, ogni lunedì intorno alle 19:00 vengono organizzati dei laboratori musicali di batteria (circa ZAR 30 a lezione, più ZAR 20 circa per noleggiare la batteria), mentre il martedì c’è la serata karaoke. Negli altri giorni di solito si esibisce un gruppo rock.
Indirizzo web: www.acousticcafe.co.za

Baraza

Cocktail lounge / jazz/blues
Camps Bay
Victoria Rd
The Promenade

Ispirato alla rilassata atmosfera di Zanzibar, questo cocktail bar che si affaccia sulla spiaggia è decisamente popolare. Il duo elettro-jazz Goldfish si esibisce qui ogni giovedì.
Indirizzo web: www.blues.co.za

Barristers

Pub
Newlands
Angolo Kildare Rd & Main St

Il locale più affermato dell’elegante zona di Newlands dispone di una serie di accoglienti sale decorate con oggetti che ricordano i vecchi pub di campagna. Ha anche un menu piuttosto buono.
Orari: 09:30 – 22:30

Bronx

Bar / DJ
Waterkant
35 Somerset Rd

In questo divertente locale, i baristi a petto nudo e i formidabili DJ fanno ballare fino all’alba gente di ogni forma, peso e orientamento sessuale. Potrete anche sfoggiare le vostre doti canore alle serate karaoke organizzate ogni lunedì.
Orari: 20:00 – 04:00

Indirizzo web: www.bronx.co.za

Green Dolphin

Hopelessley Devoted
Jazz/blues / musica live
Waterfront
Victoria & Alfred Arcade

Questo esclusivo ristorante jazz di Waterfront è detentore del record del Guinness dei Primati per il più alto numero di notti consecutive dedicate al jazz. Ma in fondo, cos’altro potevate aspettarvi da un locale che, quando ha aperto nel 1990, ha giurato di dedicarsi alla ‘preservazione del jazz’?
Orari: pranzo: 12:00 – 15:00 ; cena: 18:00 – 24:00 ; spettacoli dalle 20:15

Indirizzo web: www.greendolphin.co.za

Independent Armchair Theatre

Una casa lontano da casa
Cinema / bar / teatro / musica dal vivo
Observatory
135 Lower Main Rd

L’Independent Armchair Theatre è un teatro e lounge bar che propone un’ampia gamma di eventi, tra cui show comici, brevi spettacoli teatrali e concerti. Il lunedì sera è possibile mangiare una pizza e guardare un film spendendo decisamente poco; il giovedì è la serata degli studenti, con DJ eccentrici e drink economici.
Orari: lun serata della pizza: le porte si aprono alle 20:00 , il film inizia alle 21:00 ; la band inizia a suonare alle 21:00

Indirizzo web: www.armchairtheatre.co.za

Mama Africa

Suoni dall’Africa
Bar / cibo / musica dal vivo
City Bowl
178 Long St

Spettacoli di marimba dal vivo e altri coinvolgenti ritmi africani accendono l’atmosfera di questo locale eternamente popolare tra i turisti, dove si può cenare con piatti a base di cacciagione, Prenotare è d’obbligo nei fine settimana, altrimenti potrete trovare un posticino al bancone del bar.
Orari: 19:00 – 02:00 lun-sab

Planet Champagne Bar

Fuori dal mondo
Bar / cocktail lounge
Gardens
76 Orange St, 8001
Mount Nelson Hotel

Il vecchio ‘Nellie’ ha un fascino moderno con il suo champagne e cocktail bar completamente argentato. Unitevi alla sua elegante e modaiola clientela per godervi gli oltre 250 champagne e una cinquantina di esotiche miscele alcoliche.
Orari: sab-giov 17:00 -tardi, ven 15:00 -tardi; dolci serviti 18:00 – 22:30

Se siete pronti per un ‘jol’, come dice la gente del posto, il ritmo inebriante della città vi terrà svegli per tutta la notte a divertirvi. Da passioni classiche a ritmi latini, il suo contagioso amore per la musica dilaga in tutti i locali fatti su misura per ballare e trascorrere lunghe e frenetiche notti […]

LONDRA

La vita notturna di Londra deve far parte del vostro viaggio perché è travolgente, colorata e piena di vita. Le aree migliori dove trovare pub e discoteche per divertirsi tutta la notte sonoCovent Garden, Piccadilly Circus, Trafalgar Square, Shoreditch, Soho e Camden Town.

Ministry of Sound

Disco

Indirizzo: 103 Gaunt St, SE1

Metro: Elephant & Castle

E’ la discoteca più famosa di Londra, famosa com’è in tutto il mondo, è il punto di riferimento dei giovani che visitano la capitale Inglese. L’ingresso è molto selettivo, quindi presentatevi in modo idoneo, il consiglio è quello di acquistare i biglietti on-line, in modo da saltare la fila e riuscire ad entrare quasi sicuramente.

Web: www.ministryofsound.com

Fabric

Disco

Indirizzo: 77a Charterhouse St, EC1

Metro: Farringdon

Discoteca di tre piani e cinque sale ubicata all’interno di una vecchia fabbrica. Acustica eccezionale ed atmosfera incredibile. In consolle i migliori dj’s del Mondo. Il Fabric una delle più belle e grandi discoteche di Londra, il locale è veramente da non perdere.

Web: www.fabriclondon.com

The Golden Eagle

Pub

Indirizzo: 59 Marylebone Ln,
West Est W1U 2NY Londra

Buona musica e birra se vi trovate nel West End.

Ye Olde Mitre

Pub

Indirizzo: 1, Ely Court, Ely Pl,
London EC1N 6SJ

Costruito nel 1547 è uno dei pub più tradizionali della città, si trova vicino ad Hatton Garden.

The Windsor Castle

Pub

Indirizzo: 114 Campden Hill Rd, London W8 7AR, Regno Unito

Già il nome è un programma, questo pub è un tempio in cui sono stati raccolti oggetti di ospiti e personaggi famosi, comprese le foto presenti all’interno.

Pacha

Disco

Indirizzo: Terminus Place, Victoria SW1V 1JR

Metro: Victoria

Stesso nome, stessa frequentazione e stesso ambiente del più famoso locale di Ibiza, trasferito per l’occasione a Londra. Si trova di fronte Victoria Station.

The Cow

Pub/Ristorante

Indirizzo: 89 Westbourne Park Rd,
London W2 5QH

Situato in Notting Hill, nel West London, è una leggenda per gli abitanti del posto, con ottimi piatti a base di pesce ed ottima birra e Guinness.

Koko

Concerti/ Teatro

Indirizzo: 1A Camden High St, NW1 7JE

Metro: Mornington Crescent

Costruito sull’ormai obsoleto Camden Palace, che comprendeva anche l’omonimo Teatro, il Koko è un club per ballare ma anche un posto dove assistere ottimi concerti, sono molti infatti gli artisti che si sono esibiti qui, come Madonna, Coldplay e Babyshambles.

La vita notturna di Londra deve far parte del vostro viaggio perché è travolgente, colorata e piena di vita. Le aree migliori dove trovare pub e discoteche per divertirsi tutta la notte sonoCovent Garden, Piccadilly Circus, Trafalgar Square, Shoreditch, Soho e Camden Town.
Ministry of Sound
Disco
Indirizzo: 103 Gaunt St, SE1
Metro: Elephant & Castle
E’ la discoteca […]

DUBAI

La fama di Dubai in fatto di shopping trae linfa vitale dal fiorente contrasto di suq tradizionali, enormi centri commerciali e boutique di abbigliamento alla moda; ognuno traboccante prodotti nuovi, antiche stravaganza, collezioni di oggetti di design e aggeggi new-wave. I maniaci dello shopping non sapranno da che parte iniziare.

Aizone

Abbigliamento
Sheikh Zayed Rd
Mall of the Emirates

Potrete perdervi per ore intere in questo enorme negozio di moda libanese. Stanza dopo stanza troverete moda elegante e difficile da trovare di American Retro, Plenty, Bibelot, Citizens of Humanity, Lotus, Da-Nang e tanti altri. Il paradiso per gli amanti della moda.
Orari: Dom-Mer 10:00 – 22:00 , Gio-Sab 10:00 – 24:00

Ajmal

Bellezza
Deira
Al-Garhoud Rd

Questa è la migliore catena di produttori diattaresotici in tutta Dubai ed è generalmente affollata di donne intente a fare acquisti. Parte del divertimento è costituito dal testare le varie fragranze, ma provate ‘Zikra Al Nawaaem’, un’essenza esotica aromatizzata al sandalo contenuta in una decorata bottiglia dorata.
Orari: 10:00 – 22:00

Indirizzo web: www.ajmalperfumes.com

Al-Jaber Gallery

Ricordarsi di Dubai
Arte/artigianato / articoli per la casa / souvenir
Deira
Al-Garhoud Rd
Deira City Centre

Potrà anche essere turistico, ma questo disordinato negozio possiede la più ampia selezione di souvenir arabi e di oggetti di artigianato. Non tutti provengono da Medio Oriente, ma quelle federe indiane aiuteranno a completare quel look asiatico una volta tornati a casa, mentre un kit per l’henné e unasheeshadovrebbero farvi tornare alla mente i bei ricordi del vostro viaggio a Dubai.
Orari: 10:00 – 22:00

Allah Din Shoes

Pantofole arricciate
Scarpe / souvenir
Bur Dubai
zona portuale di Abra

Questo piccolo punto vendita esterno, vicino alla zona portuale di abraè stato il primo a mettere in commercio le favolose pantofole ornate di lustrini e le calzature arricciate Aladino in filo d’oro provenienti dal Pakistan e dall’Afghanistan. Anche se ormai si possono trovare ovunque, rimane il migliore in fatto di qualità e scelta.
Orari: Sab-Gio 10:00 – 22:00 , Ven 16:00 – 22:00

Bateel

Cibo/bevande / prodotti caratteristici
BurJuman Centre, all’angolo tra Khalid bin al-Waleed e Trade Centre Rd

Bateel unisce la tecnica dei maestri cioccolatieri europei agli eccellenti datteri locali per produrre delizioso cioccolato ai datteri, tartufi, marzapane e torrone, insieme con marmellate e una scintillante bevanda ai datteri. Offrire dei datteri è un gesto intrinseco alla tradizionale ospitalità araba, ma ora durante i party e le celebrazioni vengono offerti vassoi d’argento di datteri ricoperti di cioccolato di Bateel.
Orari: Sab-Gio 10:00 – 22:00 , Ven 14:00 – 22:00

Indirizzo web: www.bateelasia.com

Cleopatra’s Spa

Spa/massaggi
Bur Dubai
Al-Qataiyat Rd
Wafi City

La prima spa giornaliera di Dubai è ancora considerata la migliore. Offre una sbalorditiva gamma di trattamenti facciali, massaggi, bagni e impacchi. Gli uomini non sono esclusi – mentre la vostra dolce metà sta sperimentando il Cleopatra’s Ritual (intorno ai AED 970 ), potrete provare il pacchetto Anthony’s Anti Stress della Male Spa, anche se ad un prezzo di circa AED 1100 sarà difficile lenire l’impatto del conto.

Indirizzo web: www.cleopatras-spa.com

Deira City Centre

Imponente centro commerciale
Centro commerciale
Deira
Al-Garhoud Rd, vicino al Dubai Creek Golf & Yacht Club

Nonostante l’apertura di migliori centri commerciali, più grandi e più bizzarri, questo rimane il più popolare a Dubai se si vuole spendere del denaro. C’è una vasta gamma di negozi, con una galleria dedicata ai tappeti, ai souvenir e ai prodotti di artigianato. Il miglior supermercato della città, ristoranti e un cinema multisala fanno di questo postoil luogo in cui trascorrere il giovedì sera.
Orari: Dom-Mer 10:00 – 22:00 , Gio-Sab 10:00 – 24:00

Jumeirah Emirates Towers Shopping Bouvelard

Costoso/di lusso / cibo sul posto / centro commerciale
Sheikh Zayed Rd
Jumeirah Emirates Towers

Questo esclusivo centro commerciale all’interno delle Emirates Towers è la sede di eleganti boutique di design, come Armani e Gucci al pianterreno, Pucci e Jimmy Choo al piano superiore, oltre alla nostra preferita, la raffinata Villa Moda. Quando avrete bisogno di rifocillarvi, troverete Noodle House e The Agency per chiudere con un po’ di shopping.
Orari: Sab-Gio 10:00 – 22:00 , Ven 16:00 – 22:00

Pride of Kashmir

Stoffe di lusso
Arte/artigianato / articoli per la casa
Jumeirah
Al-Sufouh Rd
Madinat Jumeirah

Se i tappeti persiani e del Kashmir e i morbidi scialli di lana pashmina non vi attraggono, ci penseranno i lussuosi arredamenti e l’artigianato presente nel negozio. Troverete anche copriletti, tappetini, tappezzerie e federe per cuscini in velluto e ricche sete, tessuti patchwork, decorati con applicazioni, lustrini e ricamati.
Orari: 10:00 – 23:00

The Camel Company

Il paradiso del cammello
Arte/artigianato / souvenir
Jumeirah
Al-Sufouh Rd
Souq Madinat Jumeirah

Questo negozio di souvenir specializzato offre graziosi cammelli in ogni forma e tessuto – soffici cammelli in camicie hawaiane, cammelli rosa in tutù e alcuni talmente eleganti e abbracciabili che non potrete lasciarveli scappare – insieme con taccuini a tema, tappetini per il mouse, biglietti di auguri, tazze da caffè e altro ancora.
Orari: 10:00 – 23:00

Whistles

Squisitamente eclettico
Designer / abbigliamento femminile
Bur Dubai
BurJuman Centre,all’angolo tra Khalid bin al-Waleed e Trade Centre Rd

Difficile resistere a questa stravagante etichetta di abbigliamento femminile, disponibile solamente in Gran Bretagna, Danimarca e nel Medio Oriente. Le collezioni più recenti si sono caratterizzate per le influenze anni 60 e 70, e tutte mostrano una grande attenzione per i dettagli, dai graziosi ornamenti agli squisiti lavori di tessitura.
Orari: Sab-Gio 10:00 – 22:00 , Ven 14:00 – 22:00

La fama di Dubai in fatto di shopping trae linfa vitale dal fiorente contrasto di suq tradizionali, enormi centri commerciali e boutique di abbigliamento alla moda; ognuno traboccante prodotti nuovi, antiche stravaganza, collezioni di oggetti di design e aggeggi new-wave. I maniaci dello shopping non sapranno da che parte iniziare.
Aizone
Abbigliamento
Sheikh Zayed Rd
Mall of the Emirates
Potrete […]