Il nostro viaggio inizia ad Aqaba con bellissime spiagge bianche e uno dei fondali corallini più ricchi e popolati del Mar Rosso,con una tappa al Aqaba Marine  Park, per vedere spugne, gorgonie e milioni di pesci; sul fondo si nasconde anche l’Archelia, il corallo nero scoperto dal re Hussein di Giordania. La barriera si estende per tutto il breve tratto di costa Giordana verso est e la frontiera con l’Arabia.
Da non perdere la visita a Petra, la città perduta, a 250 Km da Aquaba, scoprendo lo straordinario sito rupestre con dimensione di una piccola città.
Nell’ingresso del paese è richiesto un visto che viene rilasciato in aereoporto, oppure per i passeggeri in transito un visto temporaneo.
In Giordania, il clima è temperato arido, pertanto vi consiglio per il vostro viaggio di considerare i mesi di aprile maggio e ottobre.
Buon viaggio tra misticismo, colori e leggende!!